Afghanistan/2 L’esercito inglese: pronti a restare per quarant’anni

In Afghanistan l’esercito britannico potrebbe restare anche per 40 anni. È l’opinione del prossimo capo di Stato maggiore della Royal Army, il generale Sir David Richards, che in un’intervista al «Times» dichiara che la presenza delle truppe, per ragioni che vanno dallo sviluppo alla riforma della sicurezza del Paese, sarà necessaria per qualche decennio. Allo stesso tempo anche la Germania dichiara di dover rimanere in Afghanistan fino ad altri dieci anni. Il ministro della Difesa, Franz Josef Jung, precisato che Berlino sarà impegnata nella missione «fino a che la situazione della sicurezza non si stabilizzerà». Cioè non prima di 5-10 anni.

Commenti