All’Umanitaria «Katyn» di Wajda Il massacro dei polacchi nel ’39

Ultima settimana per il cinema all’aperto al chiostro dell’Umanitaria. Stasera (ore 21, ingresso via San Barnaba 48) l’appuntamento è con un film magistrale ma, purtroppo, ben poco visibile in Italia e non solo, a causa delle pressioni politiche esercitate sulla sua capillare diffusione. Si tratta di «Katyn», pellicola del 2007 scritta e diretta da Andrzej Wajda, sul massacro di migliaia di ufficiali polacchi per mano dell’Armata Rossa, durante l’invasione della Polonia da parte dell’Urss nel 1939, in seguito allo scellerato patto tra comunisti e nazisti per la spartizione del suolo polacco all’inizio del secondo conflitto mondiale.