Altro che lezioni di storia Caracciolo disserta sulla Roma di Liedholm

Un appuntamento di alto profilo per la sede, il Campidoglio, e per i relatori che di solito partecipano. Tra gli altri, nelle passate edizioni, Andrea Carandini, docente di Archeologia classica alla Sapienza e oggi alla guida del Consiglio superiore per i beni culturali. Le «lezioni di storia» hanno una tradizione da onorare e per questo alla nuova edizione, in programma tra il 18 e il 20 settembre, è stato invitato Lucio Caracciolo, direttore di Limes. Ma, scrive Italia Oggi, che l’assessore romano alla Cultura Umberto Croppi è rimasto a bocca aperta quando il giornalista ha anticipato i temi della sua lezione: «La Roma di Liedholm e Falcao».
Niente lectio sui conflitti mediorientali o sull’oppressione degli Iuguri, quindi, ma una prolusione da tifoso doc. Con accento sulle mobilitazioni popolari dopo gli scudetti della Maggica, «altro che quelle vantate dai sindacati e dai partiti, con i numeri taroccati». Caracciolo si riferisce forse a Cofferati e Veltroni al Circo Massimo?

Commenti

Grazie per il tuo commento