Anna Falchi: «Sono io il capofamiglia»

«Io sono e resto Anna Falchi, attrice, con il mio lavoro, il mio reddito. Per tutti sono diventata, prima, la moglie del finanziere, poi la moglie del carcerato eccellente. Comunque sono io il capofamiglia». Lo ha dichiarato Anna Falchi a «Grazia», raccontando di sentirsi veramente e profondamente sposata solo dopo la terribile esperienza che ha vissuto suo marito, Stefano Ricucci. «Sono riuscita a dirgli tutta la rabbia che ho provato perché lui non mi aveva raccontato niente dei suoi problemi. Mi ha trattata come una fidanzata. E invece ero sua moglie e lui doveva chiedermi aiuto».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.