Anzio, in ospedale crolla il soffitto

Una parte del soffitto è crollato ieri mattina al primo piano del reparto di riabilitazione dell’ospedale Villa Albani di Anzio, ferendo due disabili ricoverati, di 42 e 41 anni. I due pazienti sono stati colpiti dai calcinacci e trasferiti in ambulanza al pronto soccorso degli ospedali riuniti Anzio Nettuno mentre i vigili del fuoco e il gruppo di volontariato «TNeP» hanno provveduto allo sgombero degli altri disabili ricoverati. La direzione sanitaria dell’ospedale sta valutando se disporre la chiusura totale del reparto. I periti dei vigili del fuoco all’ospedale Villa Albani di Anzio sono impegnati nelle prime perizie per capire le cause del crollo del soffitto in una delle stanze di degenza del padiglione Ferrarini. Da voci raccolte dal personale sembra che l’instabilità del soffitto fosse stata segnalata da tempo ma, commenta qualcuno, «è stata sottovalutata».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.