Aprilia Armi e bombe in casa: autotrasportatore in manette

Un autotrasportatore di 47 anni di Aprilia, C.D.F., è stato arrestato ieri mattina dai carabinieri perché nella sua abitazione è stato ritrovato un vero e proprio arsenale con armi comuni e da guerra, decide di migliaia di munizioni, 10 bombe a mano, 36 baionette, una pistola con silenziatore, ma anche uniformi e distintivi attualmente in uso alle forze dell’ordine. L’uomo, interrogato in mattinata dal giudice Cario che ha convalidato l’arresto, si è difeso affermando che possedeva queste armi «solo perché amava collezionarle». L’operazione, coordinata dal maggiore Luca Nuzzo della compagnia di Aprilia, ha portato all’arresto anche di un’altra persona, un 45enne di Aprilia trovato in possesso di due pistole modificate.

Commenti