Arbore rende omaggio a Manfredi e Murolo

Renzo Arbore e la sua Orchestra protagonisti assoluti al Sistina da oggi a domenica. Un grande show: dalle canzoni napoletane ai grandi successi televisivi a quelle sonorità che Arbore chiama le canzoni della memoria, con escursioni verso le musiche del sud del mondo. Il concerto inizierà con alcuni «ispirati omaggi» al repertorio partenopeo e proseguirà con un ricordo di Totò (e l’immancabile Malafemmena), di Murolo, con alcune «chicche» tratte dal repertorio, e naturalmente di Napoli. In scaletta non mancheranno anche un «saluto» alla grande Gabriella Ferri, con la celebre Dove sta Za Za, e all’indimenticato Nino Manfredi, ricordato con Tanto pe’ canta’. Arbore ha fondato, quasi vent’anni fa, l’Orchestra Italiana per rilanciare l’immagine di un’Italia unita attraverso la musica ed in particolare attraverso la canzone napoletana classica.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti