Arrestato Ecuadoriano rapina coetaneo sull’autobus

Ha rapinato un suo coetaneo sull’autobus e poi è scappato ma è stato rintracciato ed arrestato dai carabinieri. Protagonista del fatto, accaduto domenica mattina, è un ragazzo ecuadoriano di 21 anni. Secondo una prima ricostruzione il sudamericano avrebbe avvicinato l’altro ragazzo che viaggiava sul bus. «Dammi quello che hai» gli avrebbe sibilato. Poi sarebbe sceso dal mezzo facendo perdere le proprie tracce. I carabinieri, però, lo hanno bloccato in via Giardini Melis, mentre era compagnia di altri connazionali che, però, alla vista dei carabinieri, sono fuggiti, forse per evitare di essere identificati. Invece per il 21enne, già noto alle Forze dell’ordine, sono scattate le manette. L’accusa è di «rapina aggravata in concorso». Il bottino, un portafogli con duecento euro, vari documenti, un telefono cellulare e una collana in oro, è stato riconsegnato al proprietario.

Commenti

Spiacenti, i commenti sono temporaneamente disabilitati.