Un arresto per le minacce al Vaticano

Barcellona. La polizia spagnola ha arrestato una persona sospettata di aver inviato al quotidiano Abc tre giorni fa un fax in lingua araba che conteneva velate minacce al Vaticano, accusando la Santa Sede di aver sostenuto la guerra in Irak ma anche il nazismo. Il sospetto è stato fermato a Barcellona ieri notte ed è di nazionalità spagnola. La polizia rifiuta di dire se sia musulmano. Sconosciuti anche nome ed età.
Il testo scritto in arabo con l'intestazione «Operazione Vaticano» e «L'Irak e l'attacco terrorista mondiale» giustificava gli attentati di Madrid e di Londra, ed eventuali attentati in Italia.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.