Arte e gourmand al Paradosso Le tele geometriche di Barindelli

Può l’arte sposarsi con la cucina dei grandi chef? È la scommessa di Paradosso, ristorante situato in via Santa Maria Segreta 7/9, che ogni mese ospita nei propri spazi la mostra personale di un artista contemporaneo. In questi giorni è in corso l’esposizione delle opere di Fiorenzo Barindelli, artista cinetico dove giocose geometrie si fondono alla maestria del colore. Trame cromatiche che, copme scrive di lui Pier Franco Bertazzini, «non escludono il lirismo e avvolgono in infinito tonalismo il dipinto che si illumina». La mostra comprende un importante nucleo di opere dell’artista, tele di grande formato che richiamano la tradizione del neoplasticismo ma al contempo aggiungono una joie de vivre di matissiana memoria.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.