Assolto dopo 13 mesi di carcere per rapina

Restò per 13 mesi in carcere accusato di aver compiuto una rapina minacciando con un coltello una commerciante incinta di otto mesi. Ora Angelo Sbaraglia, fratello di Andrea, il ragazzo condannato all’ergastolo per l’omicidio del tabaccaio Maurizio Notargiacomo, è stato assolto per non aver commesso il fatto dalla IX sezione del tribunale penale collegiale. I giudici hanno anche disposto l’immediato ritorno in libertà del 32enne, detenuto dal maggio del 2005 dopo essere stato riconosciuto dalla commerciante aggredita in alcune foto segnaletiche.

Commenti