Bamboccioni «Italia Paese di ipocriti»

Divide ma sollecita anche proposte l’idea del ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, di dare 500 euro al mese ai giovani, per facilitarne l’uscita da casa, intervenendo sulle pensioni di anzianità. Alle critiche di «inutile provocazione» o possibile scontro generazionale, il ministro replica che «l’Italia è un Paese di ipocriti», in cui «si spende troppo per le pensioni e troppo poco per i giovani», «si parla di patto generazionale, soprattutto a sinistra» mentre occorre «una riflessione su noi stessi e sulla nostra organizzazione sociale». Un’idea su cui ragionare, dunque, sostiene Brunetta, poiché i giovani fino a 30 anni e oltre «stanno a casa per l’egoismo dei padri».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.