Belle (non rifatte) fanno calendario Per i terremotati

Como. Le ragazze si sono un po’ scocciate. Di trasmissioni come «Celebrity Bisturi» e di calendari di tettone rifatte, come l’ultimo appena uscito di Cristina del Grande Fratello. Così venti ragazze radunate da un casting su Facebook hanno dichiarato guerra alle bellezze al silicone e hanno posato per un calendario rigorosamente vietato alle rifatte. «Siamo tutte genuine e quello che vedete è tutto nostro» hanno spiegato con orgoglio, tra uno scatto e l’altro, nella location del Sant’Andrea di Montorfano. Tutta l’organizzazione ha costi contenuti e le modelle improvvisate si sono prestate gratuitamente. Anche perché il ricavato verrà devoluto, almeno nelle intenzioni, a una scuola materna dell’Aquila. E senza ritocchini.

Commenti