La bioetica del Bagaglino

Un giubbino blu al posto degli improbabili frac di paillettes, una maglia sportiva invece di una sgargiante camicia: il tono dell’evento non ammetteva azzardi «estetici». Così Pippo Franco (nella foto), svestiti i panni di conduttore del Bagaglino, sedeva serio in ultima fila, sabato scorso, al Circolo della Stampa di Torino, dove era in corso la presentazione di Bioetica e Persona (Edizioni Camilliane) libro a cura di Enrico Larghero (medico anestesista) e Giuseppe Zeppegno (sacerdote e direttore del Master in Bioetica della Facoltà Teologica). Lo showman sarebbe intervenuto come ammiratore di monsignor Elio Sgreccia, presidente emerito della Pontificia Accademia per la Vita.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.