Al Blue Note con il Francesio trio Patruno e Tomelleri al Caffè Doria

Concluso il jazz proposto dal festival MiTo, ritornano in primo piano i club. Il Blue Note ha in programma questa sera il trio del pianista Alessandro Francesio e giovedì un insolito «combo» di chitarra, basso e batteria composto dai figli di celebri musicisti: Julian Coryell, Niklas Sample e Karma Auger. Si potrà constatare quanto - come sembra - siano degni dei padri. Venerdì 25 sale sul palcoscenico il sestetto inglese Swing Out Sister con il quale si sconfina nella popular music, ma dato il livello di questo gruppo (per una volta) si può fare. Il Caffè Doria Jazz Club ospita domani il banjo e la chitarra di Lino Patruno che suona con la Olympia Ragtime Band in una serata molto speciale; giovedì ritorna il quartetto del clarinettista e sassofonista Paolo Tomelleri. La Salumeria della Musica riserva al jazz giovedì e sabato, rispettivamente con il trio del pianista Antonio Faraò e con il quintetto di Paola Atzeni, voce e flauto.