Brescia, muore 20enne per intossicazione da monossido di carbonio

Una fuga di gas in uno stabile della provincia di Bresciaha causato la morte di una ragazza. Intossicati anche il padre e i soccorritori

Brescia - Una ragazza di 20 anni è morta oggi a Brescia per intossicazione da monossido di carbonio. Lo ha reso noto il 118. Secondo quanto si è appreso, una fuga di gas è avvenuta in uno stabile in via Giovanni XXIII a Rezzato (Brescia). Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, che sono rimasti a loro volta intossicati, insieme al padre della vittima. Quest’ultimi sono stati ricoverati all’ospedale "Città di Brescia", dove è disponibile la camera iperbarica.