C’è il solito Di Natale e il Grifone vola ancora basso

Udine. Con un finale ruggente l’Udinese sgonfia il Genoa, colleziona la terza vittoria nelle ultime quattro gare e si arrampica al quinto posto. Primo tempo di marca friulana, ma i tentativi di Pepe, Inler e Di Natale non vanno a buon fine, mentre gli ospiti (obbligati a sostituire gli infortunati Criscito e Biava) graffiano con Crespo che potrebbe però gestire meglio il colpo di testa. La ripresa - dopo un rigore a favore del Genoa ignorato da Trefoloni - propone un’Udinese padrona del campo, ma quasi mai in grado di impensierire seriamente Amelia. Almeno fino al 37’, quando Di Natale (ottava perla stagionale) riceve da Sanchez, si avvita nel cuore dell’area e con un sinistro al veleno spacca la partita. Ci pensa poi Pepe ad arrotondare.

Commenti

Grazie per il tuo commento