Cabrera vince con il record

Con un incredibile giro finale in 60 colpi (undici birdie) lo spagnolo Rafael Cabrera Bello (264 colpi finali, 71- 67- 66- 60 il computo dei quattro giri) si è imposto nell’Austrian Golf Open, sul percorso del Fontana GC di Vienna, in Austria, beffando sul filo di lana l’inglese Benn Barham (265 - 63 66 67 69), in vetta sin dall’inizio. L’iberico è stato il 15° giocatore, tra i quali c’è anche Baldovino Dassù, a realizzare uno score di 60 colpi, il più basso nella storia del circuito. Al terzo posto con 267 il danese Soren Hansen, al quarto con 269 l’inglese Richard Bland, al quinto con 270 il sudafricano Louis Oosthuizen. È terminato in bassa classifica Alessandro Tadini, 61° con 285 colpi (68 70 72 75), mentre è stato eliminato al taglio Emanuele Canonica, 96° con 144 (75 69). Cabrera Bello ha ottenuto un premio di 166.660 euro su un milione in palio.