Cacciata la Mongolia

Milano. Notizia gustosa: la federazione internazionale della boxe ha espulso dai mondiali di Milano i dirigenti della federazione mongola per la tentata corruzione di un arbitro (Guinea). A casa i dirigenti, non i pugili tre dei quali si giocheranno le semifinali. Casualmente mercoledì Picardi è stato eliminato dal mongolo Nyambayar, con qualche svista di troppo dei giudici. Ma il fatto incriminato è successo prima. Fra le curiosità: India per la prima volta a medaglia, l’americano Frankie Gomez (welter jr) 17 anni, è il più giovane semifinalista di sempre.

Commenti

Grazie per il tuo commento