Calcio Lanterna magica splende ancora

Non di rado il gioco del calcio fa parlare e tacere nel giro di pochi giorni. È questo appunto il caso. A Genova, Lanterna magica nuovamente risplendente a 360 gradi dopo una settimana densa di contraddizioni.
Da 7 partite, ormai, la Sampdoria pareggiava in casa (3) e perdeva fuori (4). Ci voleva una scossa. C'è stata, e che scossa. Per «scelta tecnica» dell'allenatore Gigi Del Neri: fuori il migliore, Antonio Cassano! Tutti a pensare: la «bestemmia», per il tecnico vale un'ordalia; nella tana della disperata Udinese la Sampdoria intimamente lacerata non ha scampo, il Giudizio di Dio applicato al duce la condannerà a una classifica rovente e alla pregiata ditta Garrone-Marotta non resterà che sfogliare la margherita. Lo cacciamo (Del Neri) o non lo cacciamo? Invece dopo una, due, tre, quattro, cinque, sei sconfitte consecutive in trasferta (...)
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.