Carburanti Anche Agip oltre 1,4 Saglia: «Entro giugno interveniamo»

Ancora rialzi per il prezzo della benzina. Dopo essere rimasta l’unica sotto la soglia di 1,4 euro al litro, anche Agip ha infatti superato questo livello e si allinea a tutte le altre compagnie, aumentando di 0,5 centesimi la benzina e di un centesimo il gasolio. Il prezzo medio calcolato dalla «Staffetta» (in base al nuovo sistema di fissazione del prezzo consigliato su gruppi di impianti omogenei dal punto di vista della concorrenza locale) è così di 1,402 euro per la verde e 1,266 euro per il diesel: i listini sono però estremamente differenziati a seconda delle aree geografiche. Per sentire gli effetti sui prezzi della riforma del settore ci vorrà ancora un po’ di tempo. «Entro fine mese - ha detto il sottosegretario allo Sviluppo economico, Stefano Saglia - verrà presentato il disegno di legge sulla concorrenza, che conterrà tutte le modifiche legislative che vanno ad attuare la riforma del settore dei carburanti».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti