La Carfagna firma le «Stelle a destra»

A sinistra le si è seduto il presidente emerito Francesco Cossiga, a destra il sindaco di Roma Gianni Alemanno. Nessun dibattito politico, ma la presentazione di un libro, il suo: Stelle a destra di Mara Carfagna (nella foto), presentato ieri. Non è stata una presenza di forma, quella di Cossiga: è stata sua la prefazione al libro, edito da Aliberti, e sempre sua la definizione dell’opera prima del ministro come «un bel libro», scritto da una «cara e intelligente amica, anche se io potrei essere suo nonno...». Otto figure femminili, da Margaret Thatcher a Angela Merkel, a Sarah Palin. Perché l’emancipazione femminile «non è prerogativa di sinistra», queste storie lo dimostrano. E l’Italia avrà un premier donna? «Non amo la fantapolitica - ha risposto Carfagna -, ma sono certa che un giorno succederà e per adesso stiamo lavorando per questo».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.