CASE POPOLARI

Sindacati degli inquilini delle case popolari sul piede di guerra: «Tabacci preso dalla necessità di far tornare i conti non può non tener conto della politica e delle promesse che sono state fatte in campagna elettorale». Il problema: l’eventualità che il Comune affidi a un privato la gestione delle case popolari. Cgil, Cisl, Uil, Sicet e Sunia chiedono che «si migliori la convenzione con Aler» che scadrà il 31 dicembre. «Stiamo lavorando affinché migliori il servizio ai cittadini che abitano negli alloggi del Comune - la replica dell’assessore alla Casa Lucia Castellano - A questo scopo con i tecnici stiamo svolgendo sopralluoghi nelle case, ascoltando i sindacati e i cittadini e completando l’esame dei documenti».

Caricamento...

Commenti

Caricamento...