Casilina Una lite per futili motivi tra due romeni finisce in tragedia

Una lite per futili motivi finisce in tragedia. È successo in un appartamento in via Casilina, dove, poco dopo la mezzanotte di sabato, i carabinieri della stazione Roma Tor Pignattara hanno arrestato per omicidio un romeno incensurato di 32 anni. Il giovane, durante la lite, ha colpito mortalmente con un coltello da cucina un suo coinquilino e connazionale di 32 anni, pure lui incensurato. La vittima è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Vannini dove però è giunto cadavere. I rilievi sono stato eseguiti dalla V sezione del R.o.n.o di Roma e la salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti