Casilino Dà in escandescenze sotto casa dell’ex fidanzata

Un romeno di 35 anni è stato arrestato dagli agenti del commissariato Casilino Nuovo per resistenza e minacce a pubblico ufficiale e denunciato per violenza privata e danneggiamento aggravato. L’uomo a mezzanotte di domenica si è recato a Torre Angela sotto casa dell’ex fidanzata, una connazionale di 31 anni, l’ha minacciata urlando, ha sbattuto la testa contro il portone. Spaventata dallo show dell’uomo, la donna ha chiamato il 113. I poliziotti hanno chiesto l’intervento del 118 visto che l’uomo perdeva molto sangue, ma portato in ambulanza al Policlinico Tor Vergata, poco dopo si è allontanato dal nosocomio per far ritorno verso l’abitazione dell’ex fidanzata armato di una sbarra di ferro lunga circa 50 cm, ha preso a sprangate l’auto della donna e poi sfondato il portone del palazzo, quindi è salito per le scale, ma si è trovato di fronte i poliziotti del commissariato Casilino, ai quali ha opposto un’energica resistenza, che lo hanno bloccato.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.