Il caso Banco Popolare vola dopo la promozione di Société Générale

Banco Popolare sugli scudi ieri in Borsa, dove il titolo ha chiuso con un rialzo del 3,88% a 4,73 euro. All’origine dell’impennata la decisione di Société Générale di avviare la copertura del titolo con giudizio "buy" e target price di 5,9 euro. SocGen osserva in una nota che la banca italiana si trova in una fase di ristrutturazione e dispone di un forte potenziale di crescita. Il gruppo francese indica inoltre che nello scenario migliore la vendita di asset non-core potrebbe fruttare all’istituto guidato da Carlo Fratta Pasini 700 millioni di euro ed aggiungere 0,70 euro alla valutazione del titolo. Secondo SocGen, infine, se Banco Popolare dovesse tornare ai suoi livelli di profittabilità di lungo termine, il suo fair value salirebbe a 7 euro per azione.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti