Il caso degli Uffizi No biglietto gratis a studenti serbi «Svista burocratica»

Continua a suscitare polemiche a Firenze la vicenda dei tre studenti serbi, allievi di terza media di una scuola di Vicenza, che hanno dovuto pagare il biglietto d’ingresso alla Galleria degli Uffizi pur essendo minorenni come i loro compagni che invece sono entrati gratuitamente. Il sindaco Matteo Renzi ha voluto riparare a quella che ha definito «una vicenda di ordinaria burocrazia folle agli Uffizi» offrendo all’intera scolaresca vicentina una visita gratuita a Palazzo Vecchio. Che è un museo comunale, a differenza degli Uffizi che dipendono dallo Stato. Nei musei statali vige una norma che prevede l’ingresso gratuito per i minorenni, ma solo se cittadini dell’Unione europea.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti