Il caso Erg si allea con Total, Poi il riassetto

«In 3-4 anni saranno completamente realizzate le sinergie della fusione tra Erg e Total. Nel primo anno ci saranno costi addizionali legati all’integrazione e per migliorare l’efficienza, in seguito vedremo immediatamente le prime sinergie in termini di ricavi e costi». É la risposta di Alessandro Garrone, ad di Erg, alla domanda di un analista nel corso della conference call di presentazione della joint venture. Garrone prevede che le sinergie portino un aumento di 40 milioni di euro l’anno in termini di ebitda. La joint venture, che non include gli asset siciliani di Erg, è soggetta all’approvazione dell’Antitrust e «fino a quella data - ha aggiunto Garrone - non daremo ulteriori dettagli rispetto a quanto annunciato oggi». Il closing è previsto per il 1° ottobre 2010.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.