Caso Fastweb Rossetti agli arresti domiciliari

CAUSTICO Il difensore dei risparmiatori: «Inchiesta farsa, non ci arrendiamo»

Il Gip del Tribunale di Roma ha concesso gli arresti domiciliari a Mario Rossetti, ex componente del cda di Fastweb, arrestato nell’inchiesta dei Pm di Roma. Le indagini hanno portato alla luce un’«organizzazione criminale» che realizzava attività economiche fittizie per svariati miliardi e ottenere crediti d’imposta a vantaggio di Fastweb e Telecom Italia Sparkle, controllata da Telecom. Rossetti era in carcere da febbraio. Per il Gip si sono attenuate le esigenze cautelari. Resta in cella Massimo Mazzitelli in condizioni di salute critiche.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti