Il caso Parmalat in crescita: passano di mano 20 milioni di azioni

Parmalat oggetto di forti acquisti ieri. Il gruppo di Collecchio è cresciuto dell’1,08% tra scambi ingenti: nel corso della seduta sono passate di mano quasi 20 milioni di azioni contro una media quotidiana dell’ultimo mese di Borsa di 7 milioni. Secondo i trader, l’intensità dei volumi è stata provocata dall’acquisto di azioni contro opzioni, ovvero alla ricopertura su Parmalat da parte di chi detiene opzioni «put» sul titolo. Altri operatori hanno segnalato, invece, l’orientamento da parte degli investitori a tornare su settori difensivi come l’alimentare visto che da più parti è attesa una correzione dei listini azionari dopo il recente rally. Inoltre, dal 25 agosto Ubs detiene una quota pari al 2,050% del capitale sociale della società. Lo 0,55% della partecipazione complessiva è senza diritto di voto e non risultano posizioni precedenti.

Commenti