Il caso Rally di Burani grazie all’aumento di capitale

Il gruppo Mariella Burani, al centro negli ultimi giorni di un’ondata d’acquisti sul titolo, ha emesso un comunicato, su richiesta della Consob, in cui fa sapere di non essere a conoscenza di alcuna ragione che spieghi l’andamento borsistico, ma ipotizza che una delle ragioni del boom possa essere la richiesta di un aumento di capitale fino a 100 milioni di euro deliberato e annunciato il 6 agosto. Ora il mercato attende l’assemblea straordinaria che dovrebbe appunto autorizzare l’aumento di capitale. Il titolo è in forte crescita da diverse sedute: ha chiuso ieri a più 11,8% - in una giornata in cui è passato di mano più del 10% del capitale - dopo il più 6,3% di mercoledì e il più 17,3% di lunedì, con i rialzi interrotti solo dalla pausa di martedì, quando ha ceduto l’1 per cento.

Commenti