Il caso Ubi è maglia nera I conti semestrali penalizzano il titolo

Titoli bancari giù ieri in Borsa. Tra i più penalizzati c’è Ubi Banca (-4,09% a 10,54) a causa dei conti deboli nei primi sei mesi. L’utile del gruppo bancario è risultato in forte calo rispetto al primo semestre 2008, con 4/5 del risultato semestrale realizzati nel solo secondo trimestre. Il consigliere delegato di Ubi, Victor Messiah, ha però detto che la banca non vuole contravvenire alla tradizione che l’ha sempre vista retribuire i propri azionisti con un dividendo, precisando che per il momento «è presto per dare indicazioni sul suo ammontare». Per il 2008 Ubi ha distribuito una cedola di 45 centesimi, contro i 90 dell’anno precedente. Messiah ha aggiunto che più di una società ha mostrato interesse a esaminare una partnership con Ubi nel comparto assicurativo, ribadendo la volontà a cedere la quota in Arca sgr.

Commenti