La categoria si è dovuta adeguare al diktat imposto dal Comune per non scomparire in massa dalle piazze del centro storico Gli edicolanti bocciano l’«ottagono» Piccolo e senza riparo: la rabbia degli esercenti a due anni dall’adeguamento al nuovo mod

A quasi due anni dall’ultima delibera in materia di edicole, gli esercenti del centro storico stanno iniziando a fare due conti e a tracciare un bilancio dell’introduzione del cosiddetto «ottagono». Un bilancio nettamente in rosso. Non solo per la sensibile riduzione degli spazi seguita all’omologazione dei chioschi, non solo per i continui trasferimenti che incidono pesantemente sui giorni di attività e sul tasso di fidelizzazione dei clienti, ma anche per una normativa incomprensibile che dopo aver introdotto un nuovo modello estetico ha impedito che lo stesso venisse valorizzato.

Commenti