Catturato lo jihadista fuggito a Tripoli

Si chiama Walid Kammoun, ha 37 anni ed è tunisino ma residente sotto le Due Torri. Era latitante dal 2008 e ricercato con un mandato di cattura internazionale per associazione con finalità terroristiche. È lui, uno degli uomini di spicco della cellula terroristica islamica scoperta nell’agosto di due anni fa, arrestato appena sceso all’aeroporto di Fiumicino dalla polizia di Bologna. L’uomo si era presentato lo scorso 17 maggio al consolato italiano a Tripoli, dove era fuggito, chiedendo un lasciapassare per tornare in Italia, dove erano rimasti la moglie e un figlio.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti