La Cgil riparte da Potere Operaio

Il nuovo che avanza: leader della Cgil di Bologna è stato eletto l’ex militante di Potere Operaio, Danilo Gruppi. Per marcare il territorio, il neo segretario ha già dichiarato che il progetto di costruire la metropolitana a Bologna a lui non piace. Urbanistica a parte, sorprende che la Fiom non l’abbia votato. Vale a dire che il sindacato rosso dei meccanici non sostiene il nuovo leader locale della Cgil. Considerando che l’imprenditoria bolognese si basa sul settore meccanico (la chiamano Packaging Valley), chi ben comincia è a metà dell’opera.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti