Che Travaglio riempire le pagine della "Stampa"

Ieri la Stampa di Torino, forse a corto di argomenti, si è esercitata con i numeri per dimostrare che la destra (cioè il Giornale e Libero) ha scelto come super-nemico Marco Travaglio (notoriamente afflitto da una inguaribile forma di antiberlusconismo). Anche se ciò fosse vero non ci sarebbe nulla di male; ma vero non è. Si tratta di una forzatura del giornalista che ha scritto il pezzo, Michele Brambilla, e di chi lo ha impaginato e titolato. Il sommario è un delirio: Travaglio «sempre più nel mirino dei quotidiani vicino all’attuale maggioranza: “È pericoloso”»...

Potete leggere il fondo del direttore Vittorio Feltri su "il Giornale" in edicola oggi