Chi è La politica arrestata e liberata già nel 2008

Sandra Lonardo, moglie di Clemente Mastella, è la presidente del Consiglio regionale della Campania. È stata al centro delle cronache dopo l’inchiesta che, nel gennaio 2008, portò al suo arresto e alle dimissioni del marito, allora ministro della Giustizia. Per quell’inchiesta, che vede 23 indagati per la presunta lobby di potere che avrebbe favorito le nomine in quota Udeur, il gup di Napoli ha deciso di rinviare l’udienza preliminare al 26 ottobre. L’inchiesta napoletana riguardava presunti illeciti nell’assegnazione di appalti e incarichi pubblici e provocò un terremoto politico. Furono eseguite numerose ordinanze cautelari, tra cui una per Sandra Lonardo, che tornò in libertà dopo 18 giorni fra arresti domiciliari e obbligo di dimora.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.