In Cina progetta di investire fino a 4 miliardi

Volkswagen intende investire 4 miliardi di euro in totale entro il 2011 per rafforzarsi in Cina. Il presidente Martin Winterkorn ha detto che «la Cina è uno dei nostri principali mercati mondiali. La domanda dei nostri modelli cresce così velocemente che le nostre capacità in Cina non bastano più». Vw intende aumentare la capacità produttiva dei due impianti di Nanchino e Chengdu da 300mila a 350mila unità all’anno entro il 2012 e ampliare la gamma destinata ai clienti cinesi. In Cina, il secondo mercato al mondo della casa tedesca, dietro la Germania, Vw ha venduto nel primo semestre 652.200 unità (+23% rispetto un anno prima). Vw aveva fissato come target di vendite nel paese 2 milioni di vetture all’anno entro il 2018, ma ritiene che l’obiettivo sarà raggiunto prima.

Commenti

Grazie per il tuo commento