Il Colle «Cara Alfano, non vengo alle feste di partito»

Siparietto curioso, ieri, nei giardini del Quirinale, a margine dell’incontro tra il presidente della Repubblica e gli eurodeputati italiani. Protagonista, la parlamentare europea dell’Italia dei valori Sonia Alfano. Tra le pieghe e le pause della cerimonia, la dipietrista siciliana si è avvicinata a Giorgio Napolitano, per invitarlo alla manifestazione in programma oggi a Roma. Un evento organizzato dal fratello del giudice Paolo Borsellino, Salvatore, per esprimere solidarietà ai magistrati che indagano sulle stragi di mafia. Titolo della manifestazione: «Agenda rossa». Obiettivo non troppo celato: accusare la politica.
Il capo dello Stato ha reagito con una certa freddezza, replicando seccatissimo alla Alfano: «Devo ricordarle che il presidente della Repubblica non partecipa a manifestazioni di partito».