Il comitato protesta: «Esclusi dai percorsi»

Il comitato Segrate Futura ha organizzato una protesta contro l’esclusione di Novegro (frazione di Segrate) dal sistema di piste ciclabili. «A noi - spiega Pino Di Marzio, portavoce del comitato - rimarrà solo il traffico della Rivoltana, troppo pericolosa per i ciclisti della zona». «Ogni giorno - prosegue Di Marzio - rischiamo di essere investiti. La Brebemi ci porterà altro traffico, per questo chiediamo l’interramento nel tratto della Rivoltana che passa vicino al nostro quartiere». Intanto, alla presenza degli assessori provinciali Giovanni De Nicola e Cristina Stancari, è stato inaugurata la passerella ciclopedonale sul «ponte degli specchietti», un progetto grazie al quale, spiega il sindaco Adriano Alessandrini, «ovunque ci troveremo potremo raggiungere il quartiere vicino, il centro cittadino, i comuni attorno».