Concerto e mostra in ricordo del cantautore

Cantautori, poeti e semplici amici si alterneranno per due giorni sul palco per ricordare, a un anno dalla scomparsa, Stefano Rosso il cantante e chitarrista della scuola dei cantautori romani divenuto celebre a fine anni ’70 grazie alla sua Storia disonesta. Due le serate in programma il 18 e 19 settembre nel luogo dell’ultimo concerto del cantautore romano, il Kollatino Underground, durante le quali verranno proposti canzoni, testi poetici e pezzi strumentali firmati da Stefano Rosso e reinterpretati per l’occasione. Sul palco, tra gli altri, Luigi Grechi, Remo Remotti, Rosso Malpelo, Filippo Gatti, Train de Vie, Enrico Capuano e Danilo Cartia. A latere, una mostra fotografica con scatti inediti di Rosso e la proiezione di alcuni videoclip.

Commenti

Grazie per il tuo commento