Il Consiglio di Stato annulla le sanzioni

Ania

Il Consiglio di Stato ha annullato le due multe, per 2,2 milioni, inflitte nel dicembre 2005 dall’Antitrust all’Ania (Associazione delle società assicuratrici) per aver messo in atto intese restrittive della concorrenza. I giudici hanno riformato in senso ulteriormente favorevole la sentenza con cui il Tar aveva stabilito che le multe dovevano essere rideterminate. Nel mirino era finito anche l’accordo sull’utilizzazione di un modulo standard predisposto dall’Ania e l’applicazione dei parametri di costo delineati dall’accordo con i carrozzieri: prezzi dei pezzi di ricambio originali (se utilizzati), tempi di riparazione delle auto, costi della manodopera. «È una sentenza che attendevamo con serenità e fiducia», ha commentato il presidente Fabio Cerchiai.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.