Continua la corsa dell’oro

Continua la corsa dell’oro sempre più vicino ai massimi degli unltimi 18 anni. Ieri al fixing pomeridiano ha chiuso a 473,40 dollari l’oncia rispetto i 472,40 della seduta precedente. Il petrolio cede terreno sulla piazza di New York. Il contratto per le consegne di novembre, al New York Mercantile Exchange (Nymex) alle 18 italiane veleggia a 66,28 dollari al barile, dopo essere sceso temporaneamente sotto la soglia dei 66 dollari, fino a un minimo di 65,30 dollari. Il future ha toccato un massimo di seduta a 67,03 dollari.

Commenti