Contro «Repubblica» Il ministro Bondi: «Basta bugie su Ales La inventò D’Alema»

Il ministro dei Beni culturali Sandro Bondi smentisce «L’Unità» e i giornali del gruppo Espresso. Lo fa, a proposito della Ales, la Spa dei Beni culturali e delle polemiche legate all’inchiesta sugli appalti, con una lettera a l quotidiano di Ezio Mauro. «Repubblica, Unità e l’Espresso - scrive il ministro - si ostinano da giorni a offrire una rappresentazione distorta della realtà». Bondi tuona contro la «fantasiosa ricostruzione» che vuole Bertolaso come ministro dei Beni culturali in pectore al suo posto. E ricorda che Ales «è attiva sia sin dal 1998 in base alla legge n. 197 del 1967, per volontà del governo D’Alema, quando ministro del Lavoro era Cesare Salvi e ministro dei Beni Culturali, ».

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento