Costruisce un ordigno esplosivo per distruggere nido di calabroni

Voleva distruggere un nido di calabroni e costruisce un ordigno esplosivo che danneggia seriamente l’abitazione del vicino: per questo è stato arrestato dai carabinieri. È successo giovedì sera ad Artena dove i carabinieri sono intervenuti in via Velletri dopo una forte esplosione proveniente dall’interno di un’abitazione. Un’intera parete che divideva due case era stata completamente abbattuta con altri gravi danni strutturali. I calcinacci avevano anche danneggiato alcune auto in sosta parcheggiate nelle vicinanze. L’esplosione era stata provocata da un pregiudicato di 41 anni che utilizzando della polvere da sparo aveva realizzato in modo artigianale un ordigno esplosivo per distruggere un nido di calabroni che si trovava in una fessura perimetrale della palazzina.