Cremona Denunciato: maltrattava il bestiame

Un allevatore di bovini di Monte Cremasco è stato denunciato dai Nas di Cremona per maltrattamento sugli animali, costretti a vivere in condizioni incompatibili con la loro natura. I militari, intervenuti per una normale ispezione igienico sanitaria, si sono infatti trovati di fronte a ben 161 vitelli, ciascuno legato ad un anello, fissato al muro, con corde o catene lunghe meno di un metro.
In tal modo l’allevatore si garantiva un facile gestione della struttura ed un veloce incremento del peso dei capi, rendendo però penosa la vita degli animali che non potevano minimamente muoversi dal loro spazio. Durante l’ispezione sono state individuate numerose altre irregolarità.

Commenti

Grazie per il tuo commento