Crisi La spesa pubblica supera la metà del Prodotto Interno

La spesa pubblica nel 2009 ha sfiorato gli 800 miliardi di euro e ha superato, in valori percentuali, oltre la metà del Pil. «Come in tutta Europa, anche da noi hanno pesato i costi degli ammortizzatori sociali dovuti alla crisi», spiega l’Istat. La spesa pubblica totale, attestatasi a 798,854 miliardi di euro, risulta così in crescita per il terzo anno consecutivo. Per tornare ad un peso tale sull’economia, bisogna risalire al 1996 quando il rapporto spesa-Pil era al 52,6% . Nel confronto con gli altri Paesi europei, la spesa complessiva dell'Italia in rapporto al Pil, al lordo delle vendite di beni e servizi e al netto degli ammortamenti, è stata più alta di 1,2 punti percentuali rispetto alla media complessiva dei paesi dell'Ue.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti