Crollo delle presenze anche nel Lido di Vesima

Stefania Antonetti

I prezzi contenuti e l'assenza dell'alga tossica non bastano a impedire la crisi anche negli stabilimenti balneari di Vesima. I gestori dei quattro bagni (Janua, Lido, Scooter e Vittoria) lamentano un crollo sensibile dei turisti e dei bagnanti giornalieri che affollavano negli scorsi anni le spiagge del litorale di ponente. Restano soltanto i clienti affezionati che «sfidando» i non pochi disagi, hanno deciso di rinnovare l'abbonamento stagionale nei lidi di Vesima.
E la crisi fa sentire tutto il suo peso. Le cause rispetto agli stabilimenti di levante sono diverse, ma il risultato finale non cambia. (...)

Commenti