Civitanova Marche, crolla palazzina: estratti vivi due coniugi

L'incidente causato nel Maceratese da una fuga di gas: marito e moglie coinvolti. L'uomo è riuscito a chiamare i soccorsi attraverso il suo cellulare

È crollata a Civitanova Marche (Macerata) una palazzina unifamiliare, intrappolando sotto le macerie una coppia, Gina e Sergio Emili, ancora vivi. A causare l'incidente è stata probabilmente una fuga di gas.

L'uomo ha trovato riparo sotto un mobile ed è riuscito a chiamare i soccorsi attaverso il suo cellulare. I vigili del fuoco sono accorsi immediatamente e li hanno rintracciati. Dopo pochi minuti la donna è stata estratta viva, poi è stata la volta dell'uomo. I due, trasportata nell’ospedale regionale di Torrette, ad Ancona, non sarebbero in pericolo di vita.

Commenti