È morto Emilio Riva, patron dell'Ilva di Taranto, perseguitato dalle toghe

L'industriale si trovava agli arresti domicialiari. È morto all'età di 89 anni. E su Twitter c'è chi lo insulta

Emilio Riva, proprietario dell’Ilva di Taranto, è morto questa notte nella sua abitazione di Malnate. Era il proprietario dell’Ilva acquistata dall’Iri nel 1995. L’industriale aveva 89 anni ed era gravemente malato da molto tempo. Il suo nome è legato all'inchiesta sul disastro ambientale di Taranto. L'industriale si trovava agli arresti domiciliari a seguito dell'inchiesta sul disastro ambientale a Taranto che sarebbe stato causato dall'Ilva. Per Riva è stato chiesto il rinvio a giudizio e il 19 giugno si terrà l'udienza preliminare. Su Twitter alcune persone non hanno mostrato alcun rispetto nei confronti della persona defunta. C'è chi si prepara a stappare lo champagne, chi lo insulta, chi gongola.

Commenti